Esperienza della Volontaria Francesca
E-mail
da: LE VOSTRE STORIE

Francesca, volontaria Bimbo Tu e da poco entrata a far parte della nostra squadra scrive della sua esperienza. Vogliamo condividere con tutti voi le sue parole:

 

 

"Un caro saluto a tutti voi che rivolgete uno sguardo ad un mondo silenzioso e defilato dal rumore della società odierna, carico di forza ed energia vitale, quella dei bambini.

Cercherò con le parole di esprimere un'esperienza fatta solo di emozioni e di cuore dunque pura anima, quella che i bambini del reparto di neurochirurgia e neuropsichiatria del Bellaria hanno nutrito con amore.
Da anni cercavo un luogo dove mettermi a disposizione di chi può avere bisogno anche solo di una presenza gentile seppur inesperta ed inadeguata....e in Bimbo Tu ho trovato accoglienza senza esami ne valutazioni ma pura e semplice prova sul campo che avrebbe deciso del mio poter o non stare nella collaborazione e nella vicinanza a bambini e ragazzi meravigliosi seppur in certi momenti difficili e sofferenti.
Ringrazio ogni giorno questa occasione così morbida e naturale di poter stare in comunione a condividere gioie e dolori, a trascorrere con impegno e dedizione momenti fianco a fianco dei bimbi, dei loro parenti ogni volta senza intenzioni particolari ma nella creatività che può essere fonte di svago per tutti rispetto ad una lunga e interminabile giornata in reparto.
Questo il senso che ho colto e che vorrei  restituirvi con profonda gratitudine e umiltà rispetto alla mia giovane esperienza di volontariato in Bimbo Tu.
Stare con l'associazione e' significato per me da subito il reparto ma anche la sua estensione fuori nel resto del mondo vendendo biglietti e panettoni o cercando denaro per un sostegno a tutto tondo.
L'occasione mi è gradita per fare tutti i miei complimenti per la fratellanza che si respira fra i volontari più anziani che nell'accoglienza dei nuovi arrivati trasmettono, e per il meraviglioso lavoro svolto fin ora dallo straordinario staff dell'associazione dai suoi fondatori fino all'ultimo volontario in azione e non.
Questo ritengo l'unico senso dello stare nel flusso della vita ...la comunione lungo un cammino per un obiettivo che ci appartiene e ci identifica.
Sperando di poter continuare insieme a collaborare per ottenere risultati importanti e necessari a queste dolci e uniche creature auguro a tutti una serena pausa in occasione delle prossime festività, ma un augurio speciale a tutti i bimbi che sono tornati a casa e a tutti quelli che presto torneranno alla loro quotidianità.
Con affetto
Francesca"

 

Questo sito usa i cookies per migliorare i nostri contenuti e la tua navigazione per maggiori informazioni sui cookies e sapere come eliminarli guarda la nostra privacy policy.